XBT/USD range di prezzo settimanale a 3070$-4300$ | La situazione è invariata rispetto alla precedente settimana, il mercato è piatto cosi come lo è la media VWAP a 2 mesi e sostanzialmente anche la media ALMA, leggermente negativa quasi piatta.

Ormai sapete tutti che dopo una settimana di contrazione della volatilità il bitcoin rompe gli indugi e si muove accompagnato da un picco di volatilità, mi aspetto a breve un aumento della volatilità che risolverà questa fase neutrale che il cross XBTUSD sta attraversando.

C’e’ da dire che gli investitori sembra abbiano digerito le notizie negative di questo mese, dal ban della Cina ai commenti negativi dei banchieri tradizionali, tutti questi sforzi di affossare la quotazione non sono riusciti a portare il prezzo sotto i 3000 dollari, possiamo considerare questo livello di prezzo un livello importante di supporto per le settimane a venire.

L’RSI ,come ho detto settimana scorsa, ha già dato un segnale di acquisto ormai confermato anche dalla sua media che è al rialzo, tuttavia questa è l’unica nota positiva in un quadro ancora incerto.

Non è sufficiente un rialzo anche a 4200 dollari per confermare un’inversione di tendenza, bisogna vedere forza sopra i 4300 dollari per poter dire che anche sul grafico settimanale si sia invertita la tendenza odierna ribassista, tuttavia per chi volesse provare ad anticipare il mercato potrebbe provare un’operazione di breve periodo al rialzo con stop loss sotto i 3500$ e target di almeno 4300$.

Nel caso di un evento catastrofico l’area di supporto sul grafico settimanale rimane invariata a 2000-2500 Dollari Statunitensi.