In questo update confronteremo le principali altcoins verso il bitcoin con i sistemi quantitativi che utilizzo nella previsione annuale che pubblico nel primo post di ogni anno. Concisamente elencheremo i valori di volatilità e guadagno di questi asset alternativi al bitcoin. Vi ricordo che è sempre preferibile investire in asset dalla bassa volatilità e di conseguenza dagli alti guadagni, la volatilità va sempre a detrimento dei rendimenti.
Utilizzeremo dati settimanali, in particolare le ultime 52 settimane, ove possibile.
Quando tutte le volte che mi chiedete consigli sulle altcoin vi dico che è meglio lasciar perdere è proprio perchè NESSUNA ALTCOIN mostra guadagni positivi sopra l’unità questo perchè sono dominate dalla volatilità che disintegra il guadagno finale dell’asset.

ALTCOIN Guadagno (G) Volatilità (RMS)
Ethereum 0.9865 0.176
Dash 0.9862 0.188
Monero 0.979 0.1509
Litecoin 0.977 0.1511
Ethereum Classic 0.9765 0.169
Next 0.961 0.182
Ripple 0.96 0.236
Zetacash 0.951 0.1631
Stellar Lumens 0.9313 0.29
Bitcoin Cash 0.93 0.207
Qtum 0.909 0.206
Iota 0.88 0.179
Eos 0.8421 0.322
Bitcoin Gold n/a n/a

Detto questo, le altcoins “meno peggio” sono Dash ed Ethereum seguiti da Monero e Litecoin con una preferenza per queste ultime due a causa della minore volatilità rispetto a Ethereum e Dash.

Una menzione speciale a Bitcoin Cash che, considerando l’ elevata capitalizzazione di mercato, sia Guadagno che Volatilità sono pessimi.

Per concludere, il grande errore è quello di confrontare le altcoin con il dollaro o l’euro, a mio avviso è saggio confrontarle direttamente col Bitcoin; contro le valute fiat è facile ben figurare.

Appendice Tecnico

La procedura per il calcolo della volatilità e del guadagno è sempre la stessa spiegata in passato:

  1. Calcolo del logaritmo tra il valore della barra di oggi diviso la barra di ieri
  2. Valori medi (avg) degli ultimi 52 periodi (n) (1 anno utilizzando dati settimanali)
  3. Calcolo Volatilità  (rms)
  4. Calcolare la persistenza del prezzo con la formula P = (((avg / rms) – (1 / sqrt (n))) + 1) / 2
  5. Calcolo del guadagno con la formula G = ((1+rms)^P* ((1-rms)^ (1-P))