Lo scorso 18 gennaio scrissi che probabilmente il minimo era stato fatto ma lasciai intendere che alla rottura dello stesso avrei chiuso la mia posizione di lungo periodo, purtroppo c’è stata una successiva azione di vendita molto forte dopo una scarsa reazione dal supporto del grafico settimanale (a circa 9500$). In questi casi è utile scalare di time frame passando a quello successivo, quindi applicando la media KAMA e le sue linee di deviazione al grafico mensile anzichè applicarle al grafico settimanale.
Il grafico risultante è al momento questo e il mercato ha reagito con forza da questa area di supporto.

Grafico Mensile con linee di deviazione

Potete vedere che la prima linea di deviazione ha tenuto il minimo sul finire del mercato ribassista 2014-2015, la stessa linea riportata a oggi quota circa 5300$ e il mercato, per adesso, ha fatto registrare un minimo a 5900$. Difficile dire se il mercato ribassista iniziato a Dicembre 2017 sia finito, resto convinto che comunque difficilmente vederemo prezzi stabili sotto 3900$ e che l’area di support da 3900 a 5300 dollari sarà molto valida per quest’anno.

Discorso diverso se la tendenza della media Kama da piatta diventa ribassista, a quel punto allora avremo la conferma che una tendenza, anche sul mensile, si sia instaurata e questo andrebbe a minare un pò la validità della zona di supporto indicata nel grafico. Per adesso penso che il mercato sia comunque più forte del periodo 2014-2015 e che qualsiasi correzione di medio periodo dovrebbe comunque tenere il prezzo sopra la zona di supporto indicata.