Tag: btcusd (Page 1 of 7)

Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 13 Novembre 2017

xbtusd grafico giornaliero

xbtusd grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale 4800$-6200$ | La zona di resistenza va da 6200 a 7600 dollari ed è definita dalla 1a e 2a linea di deviazione sopra la VWAP a 2 mesi.

La scorsa settimana avevo ipotizzato una correzione giù nella zona di supporto compresa tra 6500$ e 5400$, così è stato con un minimo intorno a 5500$. Sinceramente mi aspettavo una minore pressione ribassista tuttavia è parecchio tempo che il cross XBTUSD non ritorna in zone più vicine alla VWAP di medio periodo.

Penso che la correzione non sia ancora finita, molto probabilmente è ora di testare la VWAP a 2 mesi che ora passa a 4800$. Ritengo sia molto difficile raggiungere i 3300 dollari ossia la prima deviazione negativa, questo non avviene da molti mesi e un tale calo potrebbe anche favorire il flippening in favore del bitcoin cash, un evento che potrebbe spaventare la community del bitcoin. Personalmente possiedo ancora una parte dei bitcoin cash splittati dal fork di Agosto; per ora non li vendo per diversificare un minimo il mio investimento in criptovalute.

L’oscillatore RSI suggerirebbe un ribasso ma è da vedere se riesce a portarsi in pianta stabile sotto il valore centrale di 50, anche qui vale lo stesso discorso fatto per la vwap a 2 mesi, è molto tempo che l’oscillatore non va in ipervenduto quindi non mi stupirei di vederlo in quella zona durante la settimana.

Nel caso di un evento catastrofico inatteso l’area di supporto sul grafico settimanale si aggiorna a 3100-3700 Dollari Statunitensi.

Molti penseranno che l’evento catastrofico inatteso sia stato l’attacco al bitcoin da parte di alcune forze del mercato, in quest’ottica mi permetto di dissentire perchè siamo molto lontani dal supporto calcolato con 6-7.5 deviazioni standard. Quello che stiamo vedendo sono le normali forze del mercato al lavoro tra di loro, il più forte vincerà cosi come nel business alla fine rimane sempre e solo un vincitore dopo una lotta solitamente animale senza sconti.

Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 6 Novembre 2017

xbtusd grafico giornaliero

xbtusd grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale 6500$-7600$ | La zona di resistenza va da 7600 a 8700 dollari ed è definita dalle due linee di deviazione più lontane dalla VWAP.

Penso sia ora di una correzione verso il primo supporto situato a 6500$, l’area di acquisto per questa settimana va appunto da 6500 giù fino a 5400 dollari. Ritengo sia molto difficile raggiungere i 5400 dollari, un minimo a 6500$ è molto piu’ probabile e non comprometterebbe eventuali nuovi massimi in arrivo.

Come spiegato molte volte in passato è importante osservare dove sono situati i minimi e i massimi per capire in quale direzione è sbilanciato il cross XBTUSD, vista la grande forza delle ultime due settimane sarebbe più coerente un eventuale minimo intorno a 6500$.

Per concludere il primo livello da osservare è 6500$, il successivo 5400$ e senza notizie negative inattese vedo impossibile questa settimana scendere sulla VWAP a 4350$.

Nel caso di un evento catastrofico inatteso l’area di supporto sul grafico settimanale si aggiorna a 2250-2875 Dollari Statunitensi.

Dato che me lo chiedete in molti, volevo spendere due parole su come viene calcolata l’area di supporto in caso di una forte discesa dovuta a notizie negative inaspettate. Utilizzo le ultime 52 settimane per il calcolo della volatilità e partendo dal prezzo di chiusura della settimana precedente proietto due valori di supporto utilizzando 6 e 7.5 volte il valore unitario della volatilità calcolata. In passato ho spiegato il concetto delle “sei sigma” che riguarda la qualità costruttiva nei processi industriali e l’ho applicato in questo campo per calcolare livelli di supporto e resistenza praticamente inviolabili e che hanno validità ovviamente solo per la settimana in corso.
Si utilizza appunto un valore di sei volte, con una tolleranza extra di 1.5, per arrivare a una deviazione massima che consideri 7.5 volte la volatilità iniziale.

Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 23 Ottobre 2017

xbtusd grafico giornaliero

XBTUSD grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale 5630$-6360$ | Settimana scorsa avevo ipotizzato un movimento contenuto dentro il range più probabile, cosi è stato tranne il veloce minimo fatto il 18 Ottobre dove il cross XBTUSD ha comunque velocemente recuperato.

La zona di acquisto è simile a quella segnalata nel precedente update, quella che va da 4900$ a 5650$, la zona di resistenza dai 6360 ai 7080 dollari.

Non mi aspetto di vedere un ribasso giù fino alla prima linea di deviazione a 4900$ anche se l’oscillatore RSI e la sua media sono entrambi in ipercomprato.
Credo che anche questa sarà una settimana interlocutoria con il prezzo che rimarrà tra i 5630 e i 6360 USD; ritengo quindi improbabile un forte movimento ribassista che riporti il bitcoin giù sulla VWAP a 2 mesi a 4175$.
Per concludere il primo livello da osservare è 5630$, il successivo 4900$ e senza notizie negative inattese vedo impossibile questa settimana scendere sulla VWAP a 4175$.

Nel caso di un evento catastrofico inatteso l’area di supporto sul grafico settimanale rimane invariata a 2400-3100 Dollari Statunitensi.
Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 16 Ottobre 2017

xbtusd grafico giornaliero

xbtusd grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale 5350$-6600$ | La cosa più ovvia per questa settimana è che il cross XBTUSD possa spendere la maggior parte del tempoin un movimento laterale tra 5350$ e 6000$ considerato che viene da un rialzo che ha mostrato una forza mai vista prima da quando seguo il bitcoin.

La zona di acquisto è la stessa segnalata nel precedente update, quella che va da 4700$ a 5350$, la zona di resistenza dai 6000 ai 6600 dollari.

L’oscillatore RSI e la sua media sono entrambi in ipercomprato come logico che sia dopo il forte rialzo visto nei giorni scorsi. Credo che questa sarà una settimana interlocutoria con il prezzo che rimarrà tra i 5300 e i 6000 USD, ritengo quindi alquanto improbabile un forte movimento ribassista che riporti il bitcoin giù sulla VWAP a 2 mesi a circa 4100$.

Nel caso di un evento catastrofico inatteso l’area di supporto sul grafico settimanale sale a 2400-3100 Dollari Statunitensi.
Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 13 Ottobre 2017

XBTUSD per la prima volta nella sua storia testa la quarta linea di deviazione della VWAP a 2 mesi.

XBT/USD range di prezzo settimanale aggrionato a 4700$-6600$ | E’ interessante notare come il cross XBTUSD dopo due giorni di esitazione esattamente sulla seconda linea di deviazione della nostra solita media vwap a 2 mesi abbia poi rotto con violenza il livello di resistenza per catapultarsi per la prima volta nella sua storia alla quarta linea di deviazione della vwap, questo è un fenomenale segno di forza del mercato.

Teoricamente il punto dove ha rotto la seconda linea di deviazione (4800$) ora dovrebbe fungere da supporto in caso di ritracciamento ma è più probabile che per i prossimi due-tre giorni faccia da supporto la terza linea a 5350$.

Dovessero cambiare i livelli di prezzo indicati in questo update vi terrò informati attraverso Twitter.

Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 9 Ottobre 2017

xbtusd grafico giornaliero

xbtusd grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale invariato a 4300$-4800$ | Le due giornate negative di inizio settimana scorsa mi avevano lasciato pensare che saremmo tornati verso la VWAP a 2 mesi poi da mercoledì scorso il mercato è tornato sul suo trend originale. Queste occasionali debolezze possono in effetti durare qualche giorno per poi lasciar spazio al trend originale, attualmente al rialzo.

Le resistenze restano invariate anche per questa settimana e sono indicate nel grafico a 4800 e 5250 dollari.

L’RSI insieme alla sua media mobile sono entrati nella zona di ipercomprato, prima di utilizzare questo oscillatore per aprire una posizione ribassista bisogna comunque che sia confermato da un qualche pattern di inversione che al momento non vedo lasciando quindi margine per un eventuale rialzo a 4800$.

Alcuni di voi mi chiedono spesso di Bitcoin Cash, avevo un supporto a circa 0.080 ma è stato rotto, il prossimo supporto e’ 0.058 che costituisce anche un triplo minimo insieme ai minimi fatti il 6 e 16 Agosto scorsi. In generale Bitcoin Cash è nettamente al ribasso, comunque in caso di un forte spike rialzista la prima resistenza è a 0.107

Nel caso di un evento catastrofico inatteso l’area di supporto sul grafico settimanale sale a 2200-2700 Dollari Statunitensi.
Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 2 Ottobre 2017

xbtusd grafico giornaliero

xbtusd grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale a 4300$-4800$ | C’e’ una situazione insolita questa settimana, la media VWAP a 2 mesi è piatta sin dal minimo del 15 Settembre scorso, quindi tendenza neutrale per il breve periodo. Tuttavia il mercato ha superato il valore di resistenza che avevo settimana scorsa, a 4300$, questa è una nota positiva.

Per riportare la tendenza di breve periodo al rialzo è necessario rimanere sopra i 4300 dollari per l’intera settimana. Le resistenze indicate nel grafico vanno da 4800 a 5250 dollari.

Nel precedente update avevo suggerito ai miei lettori un’operazione di breve periodo al rialzo da 3600$ circa, chi ha seguito questo suggerimento avrà sicuramente avuto un decente profitto, invito a mantenere questa operazione al rialzo fintantoché il cross XBTUSD rimarrà al di sopra dei 4300$, suggerisco quindi un takeprofit sotto questo livello.

L’RSI ,come ho detto settimana scorsa, ha già dato un segnale di acquisto ormai confermato anche dalla sua media che è al rialzo, tuttavia non siamo ancora entrati nella zona di ipercomprato lasciando margine per un eventuale rialzo a 4800$.

Nel caso di un evento catastrofico inatteso l’area di supporto sul grafico settimanale sale a 2100-2600 Dollari Statunitensi.
Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 25 Settembre 2017

XBT/USD range di prezzo settimanale a 3070$-4300$ | La situazione è invariata rispetto alla precedente settimana, il mercato è piatto cosi come lo è la media VWAP a 2 mesi e sostanzialmente anche la media ALMA, leggermente negativa quasi piatta.

Ormai sapete tutti che dopo una settimana di contrazione della volatilità il bitcoin rompe gli indugi e si muove accompagnato da un picco di volatilità, mi aspetto a breve un aumento della volatilità che risolverà questa fase neutrale che il cross XBTUSD sta attraversando.

C’e’ da dire che gli investitori sembra abbiano digerito le notizie negative di questo mese, dal ban della Cina ai commenti negativi dei banchieri tradizionali, tutti questi sforzi di affossare la quotazione non sono riusciti a portare il prezzo sotto i 3000 dollari, possiamo considerare questo livello di prezzo un livello importante di supporto per le settimane a venire.

L’RSI ,come ho detto settimana scorsa, ha già dato un segnale di acquisto ormai confermato anche dalla sua media che è al rialzo, tuttavia questa è l’unica nota positiva in un quadro ancora incerto.

Non è sufficiente un rialzo anche a 4200 dollari per confermare un’inversione di tendenza, bisogna vedere forza sopra i 4300 dollari per poter dire che anche sul grafico settimanale si sia invertita la tendenza odierna ribassista, tuttavia per chi volesse provare ad anticipare il mercato potrebbe provare un’operazione di breve periodo al rialzo con stop loss sotto i 3500$ e target di almeno 4300$.

Nel caso di un evento catastrofico l’area di supporto sul grafico settimanale rimane invariata a 2000-2500 Dollari Statunitensi.
Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 18 Settembre 2017

xbtusd grafico giornaliero

xbtusd grafico giornaliero

XBT/USD range di prezzo settimanale a 3650$-4300$ | Come ho scritto su twitter il mercato ha trovato supporto dentro la zona di supporto che aveva come limite 2800$. Preciso subito che non andrò ad incrementare la mia posizione di lungo periodo aperta tra il 2014 e il 2015 ma comunque vi segnalerò l’opportunità di acquisto.

La reazione di oggi è positiva e credo che in 1-2 giorni la media mobile ALMA si rigirerà al rialzo insieme alla media dell’oscillatore RSI.

L’RSI ha già dato un segnale di acquisto ma è meglio confermarlo quando anche la sua media tornerà a salire.
Quando queste condizioni si realizzeranno avremo un’opportunità di acquisto.

Nel caso di un evento catastrofico l’area di supporto sul grafico settimanale rimane invariata a 2000-2500 Dollari Statunitensi.
Grafica Background Analisi Tecnica

Analisi tecnica: aggiornamento settimanale – 11 Settembre 2017

Grafico Giornaliero XBTUSD e livelli KAMA

XBT/USD range di prezzo settimanale a 4000$-4950$ | Il range di prezzo per questa settimana non è molto diverso da quello di settimana scorsa, abbiamo visto fino ad ora un Settembre debole con la quotazione in discesa dal massimo storico di 5000$ e nonostante diverse notizie negative il prezzo è rimasto sopra i 4000 dollari.
Come potete vedere nel grafico la zona di supporto utilizzando il mio indicatore KAMA va dai 3600 ai 4000 dollari, quella di resistenza da 4950 a 5350 dollari.
Se il supporto a 4000$ funzionerà allora potrebbe partire un ciclo al rialzo con target minimo di 4950$, in caso contrario c’è la VWAP a 2 mesi intorno a 3400$ a fare da importante supporto.
Ritengo sia improbabile vedere il bitcoin sotto la vwap a 2 mesi per questa e anche la prossima settimana a venire, in caso contrario significherebbe che sul grafico settimanale è partita una correzione di medio-lungo periodo; comunque è ancora presto per dirlo iniziamo a vedere se si riesce a stare sopra i 4000 dollari questa settimana.

Nel caso di un evento catastrofico l’area di supporto sul grafico settimanale è 2000-2500 Dollari Statunitensi.

Page 1 of 7

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén